Se pensi di aver capito tutto, ti manca qualche informazione

Gli effetti della manipolazione mentale: se pensi di aver capito tutto è perché ti manca qualche informazione

La truffa, l’inganno, la manipolazione mentale, l’illusionismo ecc. sono esempi di come i nostri sensi ci possono ingannare.

Pregiudizi,  credenze, automatismi,  euristiche. La forma sembra sostanza, ma non lo è!

Quando il nostro cervello deve fare delle scelte e decidere come agire adotta un comportamento ecologico, cioè tende al massimo risultato col minimo sforzo.

Utilizza i filtri cognitivi per valutare le informazioni in ingresso e dare una risposta che sia la più economica possibile. Questo meccanismo è per la maggior parte delle volte estremamente utile, ma in alcuni casi è anche il punto in cui  il nostro cervello inganna se stesso.  Sembra paradossale il cervello “fa le cose con leggerezza; è un po’ un irresponsabile”. 🙂

Quindi facciamo attenzione perché … Se pensi di aver capito tutto è perché ti manca qualche informazione!

Manipolazione mentale: come uscirne

La buona notizia è che ci si può allenare a riconoscere quando questi automatismi si trasformano in fonte di errore che può  provocarci un danno.

Il riconoscimento si può attuare a due livelli: attraverso l’ascolto interno ed  attraverso l’ascolto esterno.

  • Nel primo caso  si può imparare a riconoscere le emozioni che generano  i pensieri autolimitanti e autosabotanti che stanno creando i problemi,  cosicché si possa intervenire per rimuoverne  le cause.
  • Nel secondo caso si può imparare a selezionare tra gli  stimoli sensoriali esterni,  quelli veramente utili a prendere una decisione, riconoscendo in anticipo i segnali di “illusione”. Anche in questo caso ci si può allenare  ad una diversa consapevolezza, quasi primitiva, cioè priva di alcuni elementi culturali che distraggono o modificano il segnale in ingresso.

Chi conosce questi punti di debolezza  e li riesce a sfruttare a proprio vantaggio ci fa credere cose che potrebbero non essere buone per noi e indurci a commettere errori nella presa di decisione. La truffa, l’inganno, la manipolazione mentale, l’illusionismo ecc. sono esempi di come i nostri sensi ci possono ingannare.

Una soluzione  è  quella di continuare ad esercitare Curiosità e Ragionevole dubbio.  Mantenere un po’ l’atteggiamento dei bambini nella età del perché. Perché c’è la luna in cielo? Come nascono i bambini? Perché ci sono i fiori? Ma è proprio vero che è così?  e così via ….

Domande innocenti o impertinenti  che richiedono, però, risposte molto intelligenti.

Quindi  continuiamo ad essere curiosi e non avere troppe certezze …

 

Antonio Meleleo